A Noale il XV Campionato nazionale ASI Karate

 

 

Ancora una volta Noale, ridente cittadina del Veneto ed un palasport che già nel passato ha ospitato importanti manifestazioni sportive di karate, ha ospitato la 1quindicesima edizione del Campionato Nazionale ASI della disciplina svoltasi il 3 dicembre.

La presenza di 150  atleti in rappresentanza di 10 club e di un folto pubblico sugli spalti che ha seguito con passione ogni fase dell’evento, hanno decretato il successo della manifestazione.

Anche quest’anno il settore ASI Karate ha deciso di riservare la manifestazione al solo settore giovanile, con l’intento di dare una opportunità maggiore alle giovani leve di mettersi in evidenza in questa difficile specialità sportiva.

ASI Karate festeggia il quindicesimo anno del proprio progetto tecnico promozionale riservato ai preagonisti.

In questo momento ASI è l’unico Ente di Promozione Sportiva che sta lavorando nel settore promozionale per preparare gli atleti del domani che saranno impegnati agonisticamente nella Federazione e dopo 16 anni di attività e oltre 60 gare promozionali si può decretare che l’obiettivo è stato raggiunto.

Domenica 3 dicembre i più piccoli, i bambini e i ragazzi, si sono confrontati nel gioco tecnico del palloncino e nel combattimento a coppie dimostrativo. Le categorie esordienti A (novizi), invece, ha giocato con il regolamento no stop, mentre gli esordienti  B (minicadetti) si sono misurati con le regole del combattimento Wkf limitato.

Tutti hanno dimostrano di conoscere e di apprendere in maniera progressiva il gesto atletico e tecnico, nonché la gestione del quadrato di gara, in vista di un combattimento più impegnativo delle categorie successive federali.

Da evidenziare come la Federazione mondiale WKF – che porterà il karate alle olimpiadi di Tokyo 2020 – abbia emanato i nuovi regolamenti tecnici per il settore giovanile e abbia colto i suggerimenti di ASI che da anni sta sperimentando nuove metodologie per il karate giovanile. In particolare a partire dal 2017 la WKF adotterà il regolamento ASI per le categorie under 10!

Il lavoro di ASI in questo ambito è stato premiato dopo molti anni di duro lavoro svolto per promuovere uno sport tra i giovani.

Soddisfatti per questa notizia e per l’evento il responsabile nazionale del settore ASI Karate,  Dr. Vladi Vardiero, nella doppia veste di dirigente ASI e Presidente di ASI Karate Veneto, e il M° Stefano Nioli, coordinatore regionale settore ASI Karate, coadiuvati da tutto lo staff di ASI Karate Veneto, società ospitante dell’evento.

Nella classifica finale le società venete non hanno avuto rivali vedendo al primo posto il CSKS Verona seguita dal Asi Karate Noale e Wadoryu Mestre al terzo.
La manifestazione si è svolta con regolarità e senza incidenti grazie anche all’ eccezionale opera svolta dagli Ufficiali di Gara ASI e dell’AIAK Libertas, i quali hanno fornito, attraverso la loro competenza,  un ottimo servizio di valutazione del complesso gestito tecnico del karate sportivo.download (1)download (2)download (3)download (4)