A seguito dell’iniziativa intrapresa da ASI, anche con un’opera mediatica (vedasi articoli sul Corriere della Sera e Corriere dello Sport) ed agli interventi politici del Presidente Nazionale Sen. Claudio Barbaro, le istanze del mondo dello sport hanno trovato posto nel Decreto “curaitalia”. Molto c’è ancora da fare, ed ASI si sta attivando per favorire degli emendamenti al decreto; ma alcuni dei gli 8 punti che ASI aveva sottoposto all’attenzione della stampa e del governo sono stati accolti.

In particolare (e salvo stravolgimenti dell’ultima ora ai quali ci stiamo purtroppo abituando), è riconosciuta l’indennità di 600 euro anche ai collaboratori sportivi, ma la domanda si potrà presentare solo “dopo” che un (ulteriore) decreto ministeriale  -da adottare entro il 1 aprile –  avrà indicato gli ulteriori dettagli, modalità e modulistica.

Per chi vuole approfondire, di seguito alleghiamo l’articolo scritto da Avv. Biancamaria Stivanello che piega più dettagliatamente i contenuti del Decreto.

http://www.asinazionale.it/news/indennita-di-600-euro-per-i-collaboratori-sportivi-come-funziona-i-dettagli-demandati-al-decreto-mef-da-adottare-entro-il-1-aprile-1