AED eng

Defibrillatore obbligatorio dal 1 luglio. Anche per la mia ASD SSD?

 

Il decreto ministeriale che conferma l’obbligo di dotazione e impiego dei defibrillatori per le ASD/SSD a partire dal 1 Luglio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28/6/2017.

L’obbligo è assolto quando a – le ASD/SSD utilizzino un impianto sportivo a carattere permanente dotato di defibrillatore e quando b- sia presente una persona debitamente formata all’utilizzazione del dispositivo.

Ancora una volta ci troviamo di fronte ad una norma non chiara.

Sembrerebbe che il campo di applicazione sia circoscritto alle gare e alle attività agonistiche: tuttavia il condizionale è d’obbligo in quanto le finalità dichiarate dalla legge del 2012 che ha introdotto tali novità, rinviando a decreti ministeriali l’emanazione delle linee guida, era quello di salvaguardare la salute dei cittadini che praticano un’attività sportiva non agonistica o amatoriale. Si auspicano quindi ulteriori precisazioni (soprattutto dopo gli oneri non indifferenti che sono stati posti a carico delle società sportive per attrezzarsi!!!).

Semplificando si desume che:

  • Negli “impianti sportivi” (*nota) deve esserci un defibrillatore (e non necessariamente un operatore in grado di usarlo, quindi a cosa serve?!).
  • Nel caso di attività competitive (gare) ci deve essere un operatore in grado di usarlo, tranne che per manifestazioni all’aperto (al di fuori degli impianti sportivi) es. se faccio corsa campestre e fatte salve le attività espressamente escluse a basso impatto cardiocircolatorio (allegato) .

E’ invece precisato (finalmente un chiarimento!) che l’obbligo non si applica:

  • per le attività outdoor (cioè al di fuori degli impianti sportivi)
  • per le attività a ridotto impegno cardiocircolatorio  (come da elenco allegato al decreto)

vedere elenco delle attività escluse allegato PDF

(*nota) DEFINIZIONE di impianto sportivo? Spazio di attività sportiva. Spazio conformato in modo da consentire la pratica di una o più attività sportive.

Scarica Allegati

Ricordiamo che la legge prevede per i soggetti associativi la possibilità di consorziarsi per adempiere agli obblighi di legge. Se un’associazione sportiva dilettantistica, ad esempio, opera all’interno di una palestra pubblica dove agiscono anche altre, è possibile unirsi con queste per acquistare e utilizzare un defibrillatore in comune. Lo strumento potrà in ogni caso essere impiegato solo da chi ha partecipato agli appositi corsi di formazione (qualunque associato a prescindere dal ruolo che esercita all’interno dell’associazione e/o della societa’ sportiva potrà prendere parte agli appuntamenti formativi).

Qualora ancora non abbiate provveduto, ricordiamo la convenzione ASI per l’acquisto dei defibrillatori ad un costo notevolmente agevolato. Vuoi acquistare un defibrillatore con la speciale convenzione ASI ?

  1. invia mail a: bdwalb@gmail.com; ed a peretti@perettimedica.it (entrambe)
  2. specifica nell’oggetto della mail: acquisto defibrillatore
  3. specifica:codice 237001 CONVENZIONE ASI 
  4. compila il modulo di richiesta

Download file   (clicca per download)

Life-Point Pro AED
Perretti Medica
COSTO UNITARIO PARI A 620,00 EURO + IVA  ( prezzo aggiornato al 22/11/2016)
(prezzo comprensivo anche di piastre pediatriche in omaggio)