SAMARCANDA

 

  

La COMMUNITY degli amici di

MOTOVACANZE.IT
Newsletter num 011 – gennaio 2018

 

 logo asi                                                                                                                              MOTOVACANZE 2

 

STANNO ARRIVANDO LE ISCRIZIONI AI VIAGGI 2018
 
Alcuni tour sono già confermati o in via di conferma.

 

SAMARCANDA. 6° edizione.

dal 13 aprile al 8 maggio 2018

8.000 km – 24 giorni

CONFERMATO. Si parte!

Altre adesioni entro il 28 febbraio

 

Il nostro viaggio primaverile inizierà ad Ancona, con un traghetto che ci porterà in GRECIA, a Igoumenitsa. In 2 giorni raggiungeremo la TURCHIA. Altri 2 giorni saranno necessari per percorrere tutta la costa del Mar Nero. Entreremo quindi in GEORGIA, dove faremo una prima sosta di un giorno nella capitale Tbislisi. Passeremo il Caucaso ed entreremo in RUSSIA, dove percorreremo oltre 500 km di steppe. Ad Astrakhan, città sul mar Caspio dove il fiume Volga termina il suo lungo corso, ambienti ricchissimi di acqua ed animali al pascolo, poi entrando in KAZAKISTAN, il paesaggio improvvisamente cambierà (SCOPRI DI PIU’)

SARDEGNA. 6° edizione.

dal 29 aprile al 6 maggio 2018

8 giorni

In via di conferma

 

Trascorreremo una settimana in un territorio ricco di tradizioni, di sapori e di profumi. Oltre al divertimento motociclistico “fine a se stesso” tra un tuffo nel mare cristallino o un’arrampicata in montagna potremo osservare la natura incontaminata dell’isola. Visiteremo una Sardegna autentica, percorreremo i luoghi non battuti dal turismo di massa, quelli veri dei paesini sperduti dove si vive in un’atmosfera quasi irreale fatta di strette di mano e di sorrisi. Saremo ospiti in un caratteristico B&Bvicino ad Alghero, dove troveremo tutti i comfort di un albergo, ed in un hotel di Oristano. Nei 5 giorni previsti del soggiorno programmeremo al meglio le uscite anche in relazione alle condizioni meteorologiche, i percorsi saranno tutti a margherita e quindi possibili da invertire tra loro  (SCOPRI DI PIU’)
 

MAROCCO. 8° edizione.

dal 21 aprile al 6 maggio 2018

16 giorni

In via di conferma

 

Una veloce motovacanza primaverile per visitare il Marocco nel periodo dell’anno più bello per conoscere questo straordinario paese. L’itinerario prevede di arrivare all’imbarco per l’Africa con due lunghi giorni di trasferimento attraverso Francia e Spagna con identico percorso al ritorno.* Sbarcati a Nador, per dodici giorni vivremo un’entusiasmante alternanza di montagne ricoperte di conifere, dune del deserto, valli verdeggianti di palmeti, spiagge sull’Atlantico, città imperiali e villaggi berberi. Una mescolanza di profumi e colori che lascerà un ricordo indimenticabile: Fes e Marrakech, le gole del Todra e del Dades, l’Erg Chebbi, la valle dello Ziz, la foresta di cedri popolata da scimmie, la roccia rosa di Tafraoute, le spiagge di Agadir, Ait Ben Haddou ed i dintorni di Ouarzazate, la catena del RIF, il medio ed alto Atlante. Tot Km circa 6800 in 16 giorni, di cui 3500 circa in Marocco. Un tour molto intenso per mototuristi abituati a stare sulla moto tutto il giorno. (SCOPRI DIPIU’)
 

 

ANDALUSIA. 5° edizione.

dal 14 al 29 aprile 2018

16 giorni

In via di conferma

 

La primavera è la stagione ideale per esplorare l’Andalusia, la regione più meridionale e “caliente” della Spagna che in questo periodo solitamente gode già di un clima gradevole. L’itinerario parte da Ventimiglia, attraversando la Costa Azzurrae la Camargue su scorrevoli autostrade per raggiungere rapidamente Girona, cittadina a struttura medievale splendidamente conservata. Quindi Valencia, a cui la “città delle arti e delle scienze” ha dato un volto nuovo e moderno. Un trasferimento verso l’interno porta alle splendide gole di Cuenca, oltre al bel panorama il tracciato tutto curvo è ideale per la guida della moto. E perché non approfittare della stagione mite per attraversare la regione più calda della Spagna, l’Extremadura? Ecco quindi Caceres, patrimonio dell’Unesco, dove il tempo sembra essersi fermato. E’ quindi la volta delle tre “bellezze” andaluse famose in tutto il mondo: Cordoba, Granada, Siviglia, ciascuna con le sue particolarità. Quest’anno il nostro tour è organizzato in coincidenza per la Feria de Abril, l’evento andaluso più importante dell’anno con feste e balli in costumi tradizionali che durano una settimana e richiamano centinaia di migliaia di visitatori.. (SCOPRI DI PIU’)
 

 

STELLA ROSSA. 13° edizione.

dal 4 al 25 agosto 2018

22 giorni

In via di conferma

 

Dopo un veloce trasferimento in Austria ed Ungheria, attraverseremo l’Ucraina, paese dimenticato con grande errore dal turismo internazionale, anche di quel poco diretto negli ultimi anni verso la Russia. Visiteremo Kiev, la sua straordinaria e incantevole capitale adagiata sul fiume Dnepr, immersa nel verde e curata da un popolo tanto umile quanto orgoglioso della libertà ideologica da poco conquistata, che sta facendo sforzi enormi per riprendere il tempo perduto.

Attraverseremo poi la Russia (il più grande paese del mondo per vastità), che non lascerà indifferente neanche il più freddo osservatore, con la maestosità offerta dalle sue infinite vedute, fino ad arrivare a Mosca, la sua tranquilla capitale, a dispetto delle sue dimensioni e delle arterie caotiche che la circondano. Visiteremo quei gioielli architettonici il cui nome si identifica nell’immaginario collettivo di tutto il mondo con il nome stesso della città e della nazione: Il Cremlino e la Piazza Rossa.Non mancheremo la tradizionale foto di gruppo sotto alla sgargiante cattedrale di San Basilio, forse la vera icona architettonica di tutta la Russia. (SCOPRI DI PIU’)

 

 

TURCHIA. 10° edizione.

dal 4 al 25 agosto 2018

22 giorni

In via di conferma

 

Il tour inizia sabato a mezzogiorno a Gorizia. Entro sera saremo a Slavonski Brod, poi raggiungeremo Sofia ed Edirne, e il quarto giorno siamo ad Ankara. Una breve visita e poi ci immergiamo nell’Anatolia più tipica. Dapprima i suggestivi scenari dove rimangono i resti dell’antica capitale del popolo Ittita, poi la incredibile Cappadocia, dove resteremo tre giorni. La meraviglia del lago salato sarà già un ricordo quando ripartiremo da Goreme verso est. Dopo l’alba sul Nemrut Dagientreremo in Kurdistan, semideserto e tranquillo. Il cratere del vulcano spento, il lago di Van, e dormiremo ai piedi dell’Ararat, a pochi km dal confine con l’Iran. Verso nord raggiungeremo quindi Kars e le vicine rovine di Ani, antica capitale della Armenia, sempre su freschi altopiani, fino a quando percorrendo per intero una valle spettacolare scenderemo sulle rive del Mar Nero, a pochi km dal confine con la Georgia. Qui avremo modo di visitare qualcosa di unico in Europa: le coltivazioni di tè delle montagne di Rize e le fabbriche dove questo tè viene essiccato in maniera naturale. (SCOPRI DI PIU’)

 

 

ROMANIA. 22° edizione.

dal 4 al 19 agosto 2018

16 giorni

In via di conferma

 

Dopo un trasferimento di circa 900 km, con sosta intermedia nella periferia di Budapest (Ungheria) saremo fermi una notte nella capitale della Transilvania ClujNapoca per un primo approccio con la cultura, l’ambiente e l’ospitale popolo rumeno; dopodiche’ verso sud saranno le cittadine storiche sassoni (Alba Julia, Sighisoara, Sibiu, Brasov) e i castelli (Hunedoara, Peles, Bran) che in pochi giorni ci racconteranno la vera storia di DRACULA. Da Brasov, verso est oltre i Carpazi ci impegneremo in un veloce trasferimento nelle pianure danubiane piene di girasoli e frumento per raggiungere Tulcea, ultima citta’ prima delle paludi del Delta delDanubio. Qui ci inoltreremo in barca nei canali fra la rigogliosa vegetazione e la fauna di questo ambiente unico in Europa. Lasciati gli ambienti lacustri o balneari del Mar Nero saranno quindi le montagne, i Carpazi ad accompagnarci per il resto della nostra gita: l’incredibile strada transfagarasan, i tronchi pietrificati emergenti dall’acqua del Lacu Rosu, le gole di Bicaz. Fino ai monasteri affrescati all’esterno della Bucovina, che meriterebbero da soli il tour. Al termine della nostra vacanza di gruppo, ai confini con l’Ucraina, un tuffo nel passato bucolico del Maramures, famoso per le sue chiese in legno e per il cimitero allegro, osservando un mondo agricolo da noi scomparso almeno 50 anni fa.. (SCOPRI DI PIU’)
  

SEMPLICI TOUR DI UNA SETTIMANA NEL 2018 

Dal 21 al 29 aprileABRUZZO Dal 23 al 27 maggioSLOVENIA Dal 2 al 10 giugnoCORSICA Dal 7 al 15 luglioTEN NATIONS


Dino Mazzini
Coordinatore Community MOTOVACANZE by TOP TRAVEL TEAM (VR)
www.motovacanze.it

skype: dino mazzini
www.facebook.com/dino.mazzini