TRACCIABILITA’ ASD , SSD ??

dal 01/01/2020 le detrazioni delle spese mediche e altri oneri prevedono solo pagamenti tracciabili.
E’ quindi vietato l’uso del contante per poter usufruire del risparmio fiscale degli oneri detraibili.

Ci riguarda?

–  non è stata prevista alcuna sanzione per la mancata installazione del POS.

– incassi e pagamenti inferiori a 1.000 euro (regola specifica per i sodalizi sportivi) possono continuare a essere fatti per contanti.

Tuttavia, necessita la tracciabilità per la detrazione del 19% delle spese per l’attività sportiva dei minorenni (bonifico, assegno, POS, carta di credito).

Ricordiamo infatti la vecchia norma: Le spese di iscrizione e/o abbonamento ad attività sportive dilettantistiche per ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni sono detraibili ai sensi dell’articolo 15, comma 1, lettera i quinquies del testo unico delle imposte sui redditi di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, come modificato dall’articolo 1, comma 319, della legge 27 dicembre 2006, n. 296.

Tali spese sostenute per l’attività sportiva del minore danno una detrazione dal reddito per il 19% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 210€ l’anno.

Se il genitore dovesse pagare in contanti perderebbe quindi questa agevolazione.

Requisito per ottenerla è pertanto il seguente:

  • pagare con mezzo tracciabile (banca, poste, ecc.) obbligatoriamente dal 1 gennaio 2020;
  • farsi rilasciare da ASD, SSD iscritta al Registro del CONI una ricevuta/quietanza di pagamento con i requisiti minimi descritti dalla legge.