Posts by Andrea Albertin

 DOMENICA 24 NOVEMBRE

DALLE ORE 20:00

AL TEATRO AI COLLI

 (Padova)

IN CONCLUSIONE DI SERATA ore 21.00 ca
IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA
‘LASCIATECI SOGNARE’
OFFRIRA’
UNA DEGUSTAZIONE
DI SPECIALITA’ VENETE
IN COLLABORAZIONE CON IL
“CIRCOLO LAGO ROBERTA” Due Carrare, PD

 

COMPAGNIA FABULA SALTICA
presenta

CENERENTOLA, Una Storia Italiana

COREOGRAFIA E REGIA: Claudio Ronda
ASSISTENTE ALLA COREOGRAFIA: Federica Iacuzzi
MUSICHE: Gioacchino Rossini e Simone Pizzardo
SCENOGRAFIE E COSTUMI: Primo Antonio Petris, Assistente: Giulia Zuolo
DANZATORI: Malwina Stepien, Claudio Pisa, Federica Iacuzzi, Chiara Tosti, Martina Tassotti, Laura De Nicolao, Marco Mantovani, Angelo D’Aiello, Sofia Barilli, Lara Ballarin
In sintonia con le scene di Primo Antonio Petris, Claudio Ronda immagina una sobria situazione fantastica, prosciugata da ogni eccesso, ambientata nell’Italia degli Anni 60. Nel proprio allestimento rovescia il concetto dell’affermazione raggiunta solo nella sofferenza e stabilisce invece una stretta relazione con sensibilità e conquiste personali. L’essenza della storia rimane, anche se la fata madrina diventa un’abile sarta, ma non ci sono zucche né topi disneyani, mentre invece della pantofola di vetro, c’è una giovane più vicina al mondo reale, non una vittima ma una donna consapevole delle proprie scelte. Una storia familiare contemporanea, dove una ragazza, vessata da matrigna e sorellastre, a tratti buffe, e lasciata in disparte dalla società laboriosa e arrivista, trova una propria realizzazione personale con l’aiuto della danza. Lo spettacolo è anche omaggio a Gioacchino Rossini, con pagine scelte da varie opere buffe del compositore, in contrappunto a musiche originali di Simone Pizzardo.

 

Biglietti:
INTERO   7€
RIDOTTO 5€ (studenti universitari, iscritti scuole di danza, bambini 10-12 anni, over 65)
RIDOTTO  3€ (bambini 6-9 anni)
GRATUITI  fino a 6 anni se tenuti in braccio                                          Vendita Biglietti 2 ore prima dello spettacolo al botteghino del Teatro

Direzione Artistica Gabriella Furlan Malvezzi

 

Per il programma completo del Festival visita il nostro sito www.lasferadanza.it

 

Per info: 340.8418144 lasferadanza@gmail.com 

SI RINGRAZIA

 

 

facebook
Twitter
Website

LA COCO’ FIT SSD

AFFILIATA ASIVENETO

organizza

MEMORIAL CLAUDIO TURRINI

Palasport di Molinella (Bo)

Via della Libertà 19

 23 NOVEMBRE 2019

 

ISCRIZIONI

ENTRO IL 18 novembre 2019

a iaksaworld@gmail.com

Specialità

Stage Krav Maga – Passaggi di grado –

Campionato Nazionale 2019  Krav Maga

 

 

Costi a persona

 

€ 15,00 Stage

€ 10,00 Esami

€ 15,00 Gara

Stage + esami= € 20

                                                 Stage + gara= € 25

Stage + Esami + Gara € 30

 

24 NOVEMBRE 2019

 
 

Sede

 

PALAZZETTO DELLO SPORT VIALE LIBERTA’

MOLINELLA (BOLOGNA)

 

 

Specialità

 

Semi contact – Light Contact – Kick Light – MMA Light – Boxe light

 

 

 

Data ultima iscrizione

 

18 novembre 2019

(l’accettazione delle iscrizioni dopo tale data è a discrezione dell’organizzatore e comporta una maggiorazione di

5 euro ad atleta o 20 euro a team)

 

da inviare a

 

e-mail: maestrogherardi@gmail.com

 

 

Costo iscrizione

 

 

€ 20,00  + € 10,00 per la seconda iscrizione e le successive

 

Riprese

 

 

SEMI – LIGHT – KICK LIGHT – BOXE LIGHT

Eliminatorie 1 ripresa da 2 minuti

Finali 2 riprese da 2  minuti

 

MMA LIGHT

Eliminatorie 1 ripresa da 3 minuti

Finali  2 riprese  da 2 minuti

 

 

 

 

Gli atleti dovranno essere in regola con il tesseramento all’ente ASI.

 

 

 

PROGRAMMA:

  • ORE 9:30 PRESENTAZIONE GARA ESORDIENTI E RIUNIONE ARBITRI/MAESTRI
  • ORE 10:00 INIZIO GARA ESORDIENTI
  • ORE 11:00 GARA BAMBINI – SEMI CONTACT E LIGHT CONTACT
  • ORE 12:00 GARA JUNIORES E SENIORES TUTTE LE SPECIALITA’
  • ORE 14:00 GARA VETERANI TUTTE LE SPECIALITA’

REGOLE UFFICIALI:

SARANNO APPLICATE LE REGOLE ASI KICK BOXING

CATEGORIE:

ATLETI ESPERTI

PULCINI 6/7 ANNI:

(utilizzo corpetto e casco chiuso – manifestazione a contatto molto leggero senza verdetto)

FEMMINE – 25 / – 30 / – 35 / – 40 / – 45 / – 50 /– 55 / +55

MASCHI –  25 / – 30 / – 35 / – 40 / – 45 / – 50 / – 55 / +55

PREAGONISTI 8/9 ANNI:

utilizzo corpetto e casco chiuso

FEMMINE – 25 / – 30 / – 35 / – 40 / – 45 / – 50 /– 55 / +55

MASCHI –  25 / – 30 / – 35 / – 40 / – 45 / – 50 / – 55 / +55

BAMBINI da 10 a 13 ANNI:

utilizzo corpetto e casco chiuso

FEMMINE – 25 / – 30 / – 35 / – 40 / – 45 / – 50 /– 55 / +55

MASCHI –  25 / – 30 / – 35 / – 40 / – 45 / – 50 / – 55 / +55

JUNIORES DA 14 A 17 ANNI:

FEMMINE:  – 45 Kg / – 50 Kg / – 55 Kg / – 60 Kg / + 60 Kg

MASCHI:  – 50 Kg / – 55 Kg / – 60 Kg / – 65 Kg / – 70 Kg / – 75 kg / – 80 KG / + 80 KG

SENIORES DA 18 A 40 ANNI:

DONNE: – 50 Kg / – 55 Kg / – 60 Kg / – 65 Kg / + 65 Kg

UOMINI: – 60 Kg / – 65 Kg / – 70 Kg / – 75 Kg / – 80 Kg / – 85 Kg / – 90 Kg / + 90 Kg

VETERANI DA 41 ANNI IN POI:

DONNE:  – 65 Kg / + 65 Kg

UOMINI:  – 70 Kg / – 80 Kg / – 90 Kg / + 90 Kg

 

 

 

ESORDIENTI

SEMI CONTACT – LIGHT CONTACT – KICK LIGHT

  I colpi devono solo toccare, ogni affondo è richiamato,

prime esperienze di gara, massimo 1 anno di allenamento

 

Juniores maschili (13 – 17 anni)
 -50 Kg  -60 Kg -70 Kg -80 Kg + 80 Kg FORNIRE ETA’ E PESO ESATTI
Juniores femminili ( 13 – 17 anni )
-50 Kg -60 Kg + 60 Kg FORNIRE ETA’ E PESO ESATTI
Seniores maschili (oltre i 18 anni)
-65 Kg -75 Kg -85 Kg +85 Kg FORNIRE ETA’ E PESO ESATTI
Seniores femminili (oltre i 18 anni)
-60 Kg +60 Kg FORNIRE ETA’ E PESO ESATTI

 

NOTA BENE

 

  1. Ogni categoria deve avere minimo 2 atleti partecipanti, in caso contrario gli atleti saranno spostati nella categoria di peso superiore prendendo il punteggio di categoria.

 

  1. Il controllo del peso viene effettuato a campione o a richiesta del coach avversario o di un arbitro (toll. 1Kg); tutti coloro che saranno trovati fuori categoria saranno

 

  1. Per regolamento ogni team di oltre 5 atleti deve mettere a disposizione dell’organizzazione un arbitro o un segnapunti, in caso contrario il costo dell’iscrizione è maggiorato di 10 euro.

 

  1. Le Società partecipanti sono responsabili dei loro atleti, per il rispetto dei requisiti richiesti dal regolamento di gara e delle relative idoneità, anche dal punto di vista medico-sanitario.

 

  1. L’organizzazione si riserva il diritto di modificare la durata degli incontri a seconda delle esigenze organizzative, a suo insindacabile giudizio.

 

  1. Gli atleti ed i coach non possono sostare nei pressi dei tavoli di giuria e conferire con cronometristi, segnapunti o con il Presidente di giuria; in caso di contestazione il reclamo dovrà essere presentato per iscritto al Commissario di Riunione compilando l’apposito formulario disponibile ai tavoli di gara.

 

  1. La società organizzatrice declina ogni responsabilità per eventuali danni alle persone e/o alle cose causati o derivati dalla partecipazione alla gara o in conseguenza ad essa.

 

  1. Sono da considerarsi atleti “esordienti” gli atleti alle prime esperienze di gara con un percorso formativo limitato nel tempo. Si confida sulla discrezionalità e esperienza dell’istruttore che iscrive l’atleta. Al solo fine di acquisire una maggiore esperienza l’atleta esordiente può iscriversi anche alla gara agonisti esperti.

 

  1. Verificare i regolamenti ufficiali nel sito ;

 

info: 347 31 51 957 o maestrogherardi@gmail.comiaksaworld@gmail.com
asikickboxing@gmail.comwww.asikickboxing.it- www.iaksa.it

http://www.asikickboxing.it sezione regolamenti

https://www.facebook.com/ASI-Veneto-208661135907768/

IL SETTORE SPORTIVO: NOVITA’ E AGGIORNAMENTI – Verona, 8 novembre 2019 – DIRETTA STREAMING

 

ISTRUTTORE

SALA PESI

 

DATE

·         1° week end – 9/10 novembre

·         2° week end – 16/17 novembre

·         Esame 24 novembre

SEDE

Oasi ASD – Via G. Marconi, 41 – 30024 Musile di Piave (VE)

Scopri di più

ISTRUTTORE WHOLE

 

DATE

·         1° week end – 9/10 novembre

·         2° week end – 16/17 novembre

SEDE

Palestra New Body Evolution – Via Padova, 64, 30030 Vigonovo (VE)

Scopri di più

E-mail: info@aerogene.it

Tel: +39 333 1172348

Visita il sito  

Un corso di aggiornamento per la gestione amministrativa e contabile di un’associazione o società sportiva dilettantistica.

Registro CONI 2.0.
Accertamenti e verifiche fiscali
La riforma del Terzo Settore

Sono questi il principali punti del programma, per dare una risposta alle richieste di chiarimento più frequenti che ci pervengono dai nostri affiliati.

 

 SCOPRI QUI IL PROGRAMMA:

14:45 – 15:00
Registrazioni e saluti di apertura del Presidente ASI Verona, Michele Caneva e del Responsabile del Settore ASI Istruzione Tecnica Natatoria, Andrea Campara.

15:00 – 15:20
La riforma del Terzo Settore e la Rete Associativa Nazionale ASI: lavori in corso e  strategie di sviluppo
Emilio Minunzio vicepresidente ASI Nazionale e membro del C.N. del Terzo Settore

15:20 – 16:20
Come il registro Coni 2.0 e la circolare 18/e dell’1/8/2018 influiscono sulla gestione delle A.S.D. e S.S.D.
Luca Mattonai – Tributarista esperto in S.S.D.  

16:20 – 17:20
Accertamenti e verifiche fiscali nelle A.S.D.
Biancamaria Stivanello – Avvocato, Redattore FiscoSport e P.T.S.S.

17:20 – 17:30
Presentazione dei portali ASI Sport Fisco e ASI Terzo Settore
Valentina Fasolato – Comunicazione ASI Sport Fisco

17:30 – 18:00
Domande e risposte

SEDE DEL CORSO
Presso l’edificio Corte Maddalene (ESU), in piazzetta Corte Maddalene, Verona.

COME ISCRIVERSI?
Evento gratuito, con posti limitati.
È richiesta l’iscrizione via email a info@formazionesportacquatici.it entro martedì 5 novembre 2019.

 

Copyright © 2019 ASI Fitness, All rights reserved.
Questa mail ti è stata inviata poichè ti sei iscritto alla mailing list di Asi Fitness

Our mailing address is:

ASI Fitness

Piazzale Stazione 7

Padova, PD35131

Italy

Add us to your address book

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

L’antitrust multa la FISE per posizione dominante e afferma così che non può esserci esclusività nello sport italiano.

A far chiarezza tra Federazioni e il mondo dello sport di base rappresentato da Enti di Promozione Sportiva, società, associazioni ci pensa l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
L’Antitrust ha multato la Federazione Sport Equestri per abuso di posizione dominante, a seguito di un ricorso presentato da ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane), uno dei maggiori Enti di Promozione Sportiva in Italia.
Le evidenze agli atti hanno dimostrato che FISE ha modificato a più riprese i propri regolamenti, attribuendo a sé la competenza di quasi tutte le forme di attività equestre compresa quella amatoriale e di avviamento allo sport. Oltre a questo, la Federazione Sport Equestri aveva in più occasioni intrapreso procedimenti disciplinari a carico dei responsabili dei circoli che – a suo dire – avrebbero ospitato manifestazioni non conformi ai regolamenti dalla essa emanati. Aveva cioè etichettato questi eventi come agonistici e non amatoriali.

E’ sicuramente una data storica che cambierà la storia dello sport italiano”, ha spiegato il Presidente ASI Claudio Barbaro. “La dicotomia tra Federazioni ed Enti di Promozione Sportiva non ha mai fatto bene allo sport italiano e parte da un presupposto errato. Ovvero, che il ruolo degli uni e degli altri non sia complementare. Siamo invece convinti che il movimento di base sia indispensabile per costruire uno sport di vertice di qualità. Partendo dai principi contenuti in questo pronunciamento, dunque, speriamo che si affermi e diventi sempre più condivisa la convinzione per cui non esiste esclusività nello sport tale da premiare un soggetto a discapito degli altri. Contiamo ora sulla decisione pronunciata il 16 ottobre per spingere le Federazioni ad alimentare un diverso atteggiamento nei confronti degli Enti.

La controversia nasce oltre dieci anni fa quando furono presentati dei ricorsi al garante del libero mercato dove già si denunciavano degli atti di prevalenza da parte della Fise”. spiega Emilio Minunzio, vicepresidente di Asi e direttore tecnico di Asi Sport Equestri”, “controversia non completamente risolta poiché la Fise allora risultò inadempiente nel comunicare dei parametri, così come chiesto dal garante, corrispondenti a quelli Cio – Fei, che indicassero l’attività massima competitiva di vertice per potersi appunto attribuire esclusiva competenza finalizzata al raggiungimento dei risultati di vertice per meglio così definire i perimetri nella disponibilità di tutti gli altri organismi sportivi. Ora attendiamo davvero la comunicazione di questi parametri come sottolineato dal garante, immediatamente sotto quelli olimpici e dei circuiti internazionali. Siamo dispiaciuti per la pesante sanzione di 450mila euro comminata alla Fise, inevitabile visti gli atti gravi eccepiti alla stessa, in quanto sono comunque soldi ‘sottratti’ allo sport. Dopo questo pronunciamento, Il 95% delle attività equestri sarà restituito a tutti gli organismi sportivi. Evviva la libertà di fare sport”.

“Il Garante ha accolto le nostre richieste”, spiega l’avv. Achille Reali che ha seguito l’istanza. “Al di là della sanzione, è il principio che è stato evidenziato: questo procedimento apre una strada anche per in altre realtà e altre discipline. Nel pronunciamento è più volte evidenziato che c’è stata una strategia federale volta a limitare lo svolgimento dell’attività amatoriale agli Enti di Promozione sportiva con l’intento di conglobare di fatto, nell’ambito dell’attività agonistica, tutta l’attività equestre. Lasciando le briciole agli Enti”.

ASD senza Partita Iva: i fornitori non vi mandano la copia cartacea della fattura elettronica?

Avete diritto di chiederla.

Ma potete anche vederla e scaricarla dal vostro cassetto fiscale: basta aderire al servizio gratuito di Agenzia delle Entrate. Per non perdere le fatture già ricevute dall’inizio dell’anno  è opportuno attivarsi entro il 20 dicembre 2019, termine dapprima fissato al 31 ottobre e così prorogato con provvedimento di ieri.

 

Il sistema di fatturazione elettronica NON riguarda le associazioni con il solo codice fiscale: queste sono equiparate ai consumatori finali, possono chiedere e hanno diritto di ricevere una copia di cortesia, cartacea o in pdf, della fattura elettronica emessa dal loro fornitore.

Tuttavia, per comodità, possono ugualmente registrarsi ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate per CONSULTARE e SCARICARE le fatture elettroniche ricevute e regolarmente consegnate nel cassetto fiscale dai fornitori.

I servizi sono gratuiti e il più adatto per le associazioni, come per le persone fisiche, è il sistema FISCONLINE.

 

Perché la scadenza del 31 ottobre 2019 ORA PROROGATA AL 20 DICEMBRE 2019?

 

Se l’adesione al servizio avviene entro il 20 dicembre  2019 sarà possibile consultare e scaricare tutte le fatture presenti fin dal 1/1/2019;

se l’adesione avviene dopo il 20 dicembre 2019 sarà possibile consultare e scaricare solo i documenti ricevuti successivamente alla data di adesione.

Si ripete che non ci sono obblighi di aderire al servizio e non ci sono termini: semplicemente se si attiva prima del 20 dicembre 2019 si potranno vedere e scaricare tutte le fatture ricevute dall’inizio dell’anno, se si attiva dopo, soltanto quelle ricevute successivamente alla data di attivazione.

Nota bene: nel cassetto fiscale sono consegnate soltanto le FE, fatture elettroniche; pertanto se un vostro fornitore non ha l’obbligo di utilizzare la fatturazione elettronica (ad esempio perché opera nel regime forfetario o in 398/91 con ricavi inferiori a 65.000 euro) emette fattura cartacea che vi viene spedita o consegnata con i mezzi ordinari e NON viene trasmessa mediante lo SDI (sistema di interscambio per la FE).

 

Come fare?

La procedura non è difficile.

 

  1. Il legale rappresentante dell’associazione se non ha già un PIN personale lo potrà richiedere seguendo le istruzioni qui

https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Abilitazione/Fisconline.jsp

  1. Una volta ottenuto il PIN personale, il legale rappresentante potrà chiedere le credenziali per l’associazione seguendo le istruzioni qui

https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Abilitazione/richiestaPin.jsp#societaenti

  1. Ottenute le credenziali per l’associazione, si potrà effettuare l’accesso all’area riservata: dal riquadro al centro pagina “fatturazione elettronica corrispettivi elettronici” si prosegue per schermate successive con “accedi” e poi “aderisci”

 

123437Next